Le polemiche intorno ai DSA


Ho letto delle molte polemiche intorno alla questione DSA. Sto partecipando ad un Master sui DSA a Milano e anche in quella sede se n’è parlato molto e con grande intensità. Oggi ho letto la “Precisazione a proposito di polemiche su DSA e AHDH” (cito) del prof Israel all’interno del suo blog.

Mi sembra importante in un dibattito, qualunque argomento esso tratti, ascoltare tutte i punti di vista e le argomentazioni, accogliere i chiarimenti e le motivazioni. E quindi io partirò da qui. Arrivando ultima, con il mio piccolo ed esiguo punto di vista. Ma lo scopo del mio blog non è la propanga, anzi, è volutamente silenzioso, aperto ad una dimensione privata, quella dello scambio di esperienze e di idee con ragazzi, genitori, insegnati e chiunque altro lo trovi un terreno interessante.

Il prof Israel racconta di una definizione, quella di DSA, scientificamente inconsistente (cito). Io credo che una certa consistenza ci sia, visto che se ne parla. Se poi diciamo che non c’è una uniformità di vedute e quindi poca chiarezza in merito (quindi scientificità) anche questo è vero. Ad oggi esistono diverse scuole di pensiero, anche molto diverse tra loro. Se c’è una cosa che ho capito frequentando seminari e master è che tra gli stessi professionisti ed esperti ci sono posizioni e contrasti in atto, anche tra chi è “dalla stessa parte”. La prima cosa a cui penso quindi quando leggo l’articolo del prof Israel è: “a quali esperti fa riferimento? conosce tutte le scuole di pensiero o si riferisce alle affermazioni più largamente diffuse?”. Perchè se (cito) l’affermazione di DSA è scientificamente inconsistente allora quelle affermazioni a cui si riferisce sono il risultato di una sola visione del chiamiamolo problema e non una sintesi personale frutto dell’analisi di tutte le argomentazioni sul tema”.

Io sono una giovane professionista, con probabilmente una esperienza limitata e ancora, sempre, in formazione. Ho creato questo blog con la sola volontà di parlare, di raccontare esperienze e vissuti, insomma, dire la mia. Quello che faccio è non fermarmi a una definizione, ma raccontare una vita, che è molto altro.

Gli insegnanti possono migliorare? Certo. Anche grazie al fatto che si parli tanto di loro in tutti questi dibattiti. Tutto ciò li costringe a tenersi aggiornati e le critiche dure che a volte arrivano all’insegnamento più o meno fondate costringono a rimettersi in discussione, che non fa mai male.

I genitori possono migliorare? Certo. Perchè non vivano gli insuccessi dei figli con amarezza, o come propri insuccessi, ma che trovino la forza di separarsi dai propri figli, sostenendoli nelle battaglie della loro vita.

I bambini possono migliorare? Certo. Prima di tutto escludendoli dai grandi dibattiti dei grandi. Offrendolo loro, se hanno delle difficoltà, strumenti “correttivi”, ma soprattutto insegnandogli l’amore per le cose, e dando loro coraggio, forza, stima in se stessi. In fondo un paio di lenti aiuta a vedere meglio il mondo. E anche se a un bambino viene riconosciuta una difficoltà e vengono dati questi speciali occhiali (diagnosi DSA e strumenti compensativi) non dovrà poi comunque andare a scuola, amare Pitagora o Dante?

Il brutto delle polemiche è questo. Chissà perchè una posizione ne deve sempre escludere un’altra… Mah…

E tornando al mondo dei bambini. Tutto questo me lo ricorda molto. Quando insegnavo e non capivo perchè i bambini non riuscivano a cooperare…………

Un pensiero su “Le polemiche intorno ai DSA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...