La masticazione – un fatto emotivo e affettivo

La masticazione viene realizzata per soddisfare i bisogni di fame e di appetito che si manifestano come stimoli primari polideistici dell’atto masticatorio. Su ciò incide il peso delle emozioni e degli stati psico-affettivo-relazionali.

Il momento di passaggio dal poppare al masticare è mlto importante per il bambino per il proprio equilibrio psico-fisico. Molti bambini manifestano facile stancabilità e incapacità a trattenere il cibo.

L’atto richiede infatti buoni riflessi, sforzo muscolare, e un’attiva, compessa e finalizzata partecipazione di più organi.

E’importatnte proporre molto presto al bambino l’esperienza masticatoria e non continuare troppo a lungo con diete a base di purè o omogeneizzati. Continua a leggere